Roth Joseph

Scrittore austriaco. Di famiglia ebrea, in seguito convertito al cattolicesimo, partecipò come volontario alla prima guerra mondiale e fu prigioniero in Russia. Giornalista a Vienna, poi a Berlino e Francoforte; nel 1933, all’avvento del nazismo, emigrò a Parigi, dove morì suicida. L’amore per la sua terra e il rimpianto per un’atmosfera storica e sociale ormai tramontata dominano la sua opera soprattutto di romanziere, fedele al credo realista ma lontano dall’aridità cronachistica di altri contemporanei.


Dello stesso autore