Fenomenologia delle balere: la poesia del popolo del liscio

di Paola Cereda

Fonte: IlLibraio.it - 05/05/2017

"Confessioni audaci di un ballerino di liscio", romanzo di Paola Cereda, racconta da vicino il mondo delle balere, spesso sottovalutato. L'autrice ne parla in un intervento su ilLibraio.it: "In balera si impara l’allegria, un sentimento più sincero della felicità perché accessibile e immediato, slegato da un orizzonte ipotetico"
Ha una pista circolare, le pareti argentate e una macchina del fumo, poco usata a dire la verità, perché dalle parti del delta l’effetto nebbia ha a che fare con il quotidiano: è il Sorriso Dancing Club di Bottecchio sul Po, provincia di Rovigo, la balera più importante del Polesine. Aperto alla fine degli anni ’60 da Carlin Saponara, è uno spazio immaginario e verissimo dove i ballerini si lasciano alle spalle le fatiche della settimana per godersi il momento, al ritmo di una tradizione musicale che si è trasformata nel tempo... CONTINUA A LEGGERE


Libri associati