Tempeste, segreti e molte catastrofi

di CLAUDIA MORGOGLIONE

Fonte: La Repubblica - 25/06/2017

Visualizza la recensione

La linea d'ombra di conradiana memoria, per un gruppo di giovanissimi cresciuti a cavallo tra anni Settanta e Ottanta, è un evento atmosferico che devasta la loro cittadina, nel cuore del Texas. Ma è anche una serie di scelte sbagliate, frutto di pulsioni oscure, che in seguito li costringerà alla resa dei conti. Si muove lungo questo doppio binario, catastrofista da un lato ed esistenziale dall'altro, Un'estate da ragazzi di Richard Cox, che sbarca in Italia grazie a Baldini & Castoldi: romanzo di formazione e thriller atipico che mescola effetto nostalgia e violenza, tentazioni paranormali e brutalità della vita di provincia, riferimenti pop e gotico americano. Combinazioni che subito richiamano alla mente lo Stephen King di It, ma soprattutto del racconto The Body ( Il corpo ), diventato poi film col titolo di Stand By Me: anche lì, al centro della vicenda c'è una banda di adolescenti (o quasi) alle prese con questioni di vita e di morte. Con un doloroso processo di crescita.


Libri associati