Il Qatar mise i soldi in campo

di Marco Bellinazzo

Fonte: Il Sole 24 Ore - 18/06/2015

Visualizza la recensione

Come è cambiato lo sport più amato del mondo, tra fondi sovrani e campioni
Le luci illuminano rue du Faubourg­Saint­Honoré lungo la quale scivolano due auto scure. Un uomo alla fi nestra le osserva, pervaso dall'orgoglio d'immaginare il futuro in cui s'addentrano e che lui ha appena propiziato. È il 23 novembre 2010. In una delle due auto, adagiato sul sedile posteriore siede Le Roi, al secolo Michel Platini, trai più genuini talenti che il calcio abbia mai avuto, e numero uno della Uefa dal gennaio 2007. Quella sera pensieroso come non mai. Sulla seconda berlina viaggia comodamente Tamim bin Hamad al Thani, emiro in pectore del Qatar.


Libri associati