Isis e mass media: la sanguinaria Hollywood dei tagliagole

di Redazione

Fonte: Spettacoliecultura.ilmessaggero.it - 09/06/2015

Un importante imprimatur interpretativo alle sanguinarie e deliranti derive del neonato Califfato Islamico lo appone Bruno Ballardini sin dalle primissime righe del suo interessantissimo e documentatissimo saggio “Il marketing dell’Apocalisse”: “L’obiettivo del jihad, al quale lo Stato Islamico richiama milioni di persone in tutto il mondo, non è di carattere economico ma geopolitico e religioso ad un tempo”... CONTINUA A LEGGERE


Libri associati