Lady Faletti GIORGIO SARA’ SEMPRE IL MIO GIORNO DI SOLE

di Valentina Tocchi

Fonte: Visto - 02/07/2015

Visualizza la recensione

UN ANNO FA MORIVA IL POPOLARE COMICO, SCRITTORE E MUSICISTA: IL RICORDO COMMOSSO DELLA MOGLIE

«Mi mancano la sua cucina, i ritrovi con gli amici, tornare a casa e sorprenderlo a scrivere», dice Roberta Bellesini che, per ricordare il marito, porta in scena "Un giorno di sole", spettacolo ispirato a lui

foto di Claudio Barontini Asti, luglio i Giorgio mi manca la quotidianità. Le cene con gli amici, tornare a casa e vederlo alle prese con la scrittura di una canzone, trovare sul comodino un capitolo appena finito da commentare». Così lo vuole ricordare Roberta Bellesini, per dodici anni moglie amatissima di Giorgio Faletti. Se è vero che è già passato un anno da quando, il 4 luglio 2014, questo straordinario e poliedrico artista, che ha saputo destreggiarsi con maestria tra comicità, musica, romanzi e pittura, se n'è andato, è altrettanto vero che la sua straordinaria creatività continua a vivere grazie alle mille iniziative promosse da Roberta. Una biblioteca a lui dedicata, un libro postumo, La piuma che, dopo essere stato presentato al Salone del libro di Torino ha scalato la classifica dei testi più venduti, la creazione della Fondazione biblioteca astense Giorgio Faletti


Libri associati