Macché controcultura l’America più vera è classica e moderna

di Gian Paolo Serino

Fonte: Il Giornale - 03/01/2015

Visualizza la recensione

Un'America in frantumi. È quella che sempre più ci raccontano scrittori e artisti statunitensi in opere che non ricordano la protesta della «contro cultura», ma il dissenso di intellettuali che vedono il proprio Paese andare sempre più incontro a quella rovinosa decadenza, sociale e culturale, che già il grande John Dos Passos descrive in Manhattan Transfer nel 1925


Libri associati