Orestino, l’anarchico a fumetti

di Pino Corrias

Fonte: Il Venerdì - 24/05/2014

Visualizza la recensione

La capitale lombarda celebra un intellettuale anomalo che riuscì a far convivere serenamente Charlie Brown, Fellini, Stephen King e i gialli Mondadori senza cadere nel Trombonismo.
Oreste del Buono. Detto Orestino da Fellini. Detto Odb per brevità. Detto il Mahatma per deferenza dai fumettari che ha scoperto, nutrito, accudito per una trentina d'anni sulle scintillanti pagine del suo Linus.


Libri associati