Poe e Dumas, fratelli notturni

di Pietro Citati

Fonte: Corriere della Sera - 30/05/2016

Visualizza la recensione

Qualche anno più tardi, Poe e Dumas, i due estremi opposti del puro metodo analitico e della pura narrazione, si incontrarono per caso. Nel 1860-1, circa vent'anni dopo la pubblicazione de Gli omicidi della Rue Morgue , Alexandre Dumas era a Napoli, dove pubblicava un quotidiano, «L'indipendente», per sostenere e appoggiare Garibaldi. Il 28 dicembre 1860 e l'8 gennaio 1861, fece tradurre Gli omicidi della Rue Morgue col titolo L'assassinio di Rue Saint-Roch. Non sapeva l'inglese: nessuno dei redattori dell'«Indipendente» sapeva l'inglese; così utilizzò la traduzione francese di Isabelle Meunier, oppure quella famosa di Baudelaire.


Libri associati