«Ho trasformato il mio naufragio in un inno alla vita da bestseller»

di BARBARA TOMASINO

Fonte: Libero - 07/02/2017

Visualizza la recensione

Nel 1982 Steven Callahan è stato alla deriva in mezzo all'Oceano Atlantico per 76 giorni, solo, affamato e preda dello sconforto. La sua mente e il suo corpo hanno sviluppato una resilienza inaspettata che l'ha tenuto in vita finché alcuni pescatori di Guadalupa non l'hanno tratto in salvo, ridotto ormai a uno scheletro pieno di piaghe. Il suo libro, Alla deriva, è diventato subito un bestseller negli Usa, tanto da essere scelto da Ang Lee come guida per il suo film Vita di Pi . Dopo aver obbligato attori e troupe a leggerlo, il regista taiwanese ha chiamato Callahan come consulente delle riprese: «Mi ha chiesto di aiutarlo a rendere il mare un personaggio, dargli spessore e autenticità, e non usarlo come spesso si fa come sfondo di una storia.


Libri associati