Marina Ceratto

Marina Ceratto Boratto, nata a Torino, è giornalista e scrittrice. Figlia di Armando Ceratto, erede di una ricchissima famiglia di Torino proprietaria di una clinica esclusiva, e dell’attrice Caterina Boratto, ha recitato in I grandi camaleonti di Federico Zardi nel 1964, in Les Femmes di Jean Aurel e in Block-notes di un regista di Fellini nel ruolo della segretaria di edizione. Ha iniziato la sua carriera tenendo una rubrica su Paese Sera e ha collaborato con varie testate – Il Messaggero, Il Mondo, Gente, Epoca, L’Avanti, La Critica sociologica, Cahiers du cinema, Il Sole 24 Ore, Paragone. Ha pubblicato Il “Chi è?” delle donne italiane 1945-1982 (1982), Il battello dei sogni (2007), dedicato alla figura della madre, attrice “riscoperta” da Fellini, e Caterina Boratto. La donna che visse tre volte (2015).


Dello stesso autore