Mahut
Madonia Mattia

Mahut

acquista

Bianca, lei che a tavola è la quattordicesima, perché mai nessuno vuole sedersi in tredici; lei che è l’ultima telefonata la notte di Natale, quando gli auguri si fanno fiacchi e le voci spente. Lei con un matrimonio fallito alle spalle e un padre in stato vegetativo da accudire perché, così dice, ha bisogno di qualcuno che stia peggio di lei. Livio, lui che non ama il mondo fuori e a quanto pare il mondo fuori ricambia; lui che da vent’anni non si separa da Igor, amico immaginario e alibi di ferro per lavarsene le mani della vita. Lui che una sera prende coraggio e si spinge fino in piazza, dove all’ombra di un platano s’innamora di Enea. Paride, operaio veterano di una fabbrica di marmellate, lui che nessuno chiama per nome e nemmeno per cognome; lui con un debole per le televendite, per le albicocche e per le mosche. Lui che, reso obsoleto dall’età e dalla tecnologia, un giorno decide di reagire. “Mahut” è un trittico sulla doppiezza, sull’immaginazione e sulla solitudine, là dove cuori rammendati e routine consunte, esili auto-prescritti e rese al mondo, tracciano un viaggio crudo, onirico e agrodolce nel sentire e nella psiche umani.


  • Collana: Romanzi e racconti
  • Prezzo: € 17
  • Confezione: Brossura
  • Ean: 9788893882361
  • Pagine: 208
  • Data di uscita: 14/11/2019


Autori
  • Madonia Mattia

    Mattia Madonia (Catania, 1988) scrive racconti, poesie e compone musiche e testi. Nel 2014 ha pubblicato Che vuoi che sia. Dal 2017, collabora alla testata online The Vision. [...]


Contenuti simili